16 Luglio 2021

Edificio articolato in volumi distinti ed APE convenzionale. I volumi scorporabili

Bonus fiscali

Nella risposta ad interpello n. 453 del 1° luglio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti sull’applicazione del Super-Ecobonus nel caso di edifici articolati in volumi distinti. È questo, ad esempio, il caso di un edificio composto da diverse “torri” che hanno in comune una piattaforma centrale o di un edificio articolato in diversi corpi di fabbrica uniti da una porzione comune.

Nel caso sottoposto all’esame dell’Agenzia delle Entrate, il fabbricato era articolato in tre volumi distinguibili, collegati al piano terra e primo e nei quali vi era un’unità immobiliare ricavata trasversalmente.

Soltanto i proprietari di due di questi volumi avevano espresso l’intenzione di dare corso ad interventi di riqualificazione edilizia con l’applicazione del Super-ecobonus 110%. Era stato dunque rappresentato il dubbio se, ai fini della verifica del “doppio salto di classe”, l’Attestato di Prestazione Energetica dovesse essere formato con esclusivo riferimento ai corpi di fabbrica interessati dai lavori o sull’intero complesso.

Nella risposta ad interpello l’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’APE deve essere effettuata di norma sull’intero edificio interessato dall’intervento. Ha inoltre ricordato che, per essere ammesso al Super-bonus 110% è sufficiente che i lavori interessino almeno il 25% della superficie disperdente lorda del fabbricato.

Resta impregiudicato in ogni caso il requisito del miglioramento della prestazione energetica dell’intero fabbricato di almeno due classi. Rispetto a tale requisito, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’accertamento va compiuto sulla base del cosiddetto “APE Convenzionale”. In particolare, ha evidenziato che tale APE non deve necessariamente prendere in considerazione tutte le unità di cui si compone l’edificio, in quanto possono essere scorporate le unità immobiliari funzionalmente indipendenti e/o adibite ad attività commerciali non direttamente interessate dagli interventi di efficienza energetica, a seconda della percentuale di incidenza residenziale dell'edificio.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su skype
Condividi su email
Chiudi il menu